Gli Under 17 aprono le gare amichevoli per la Ciavorella Basket

Dopo la sosta forzata a causa della pandemia da Covid-19 che ha costretto i giovani atleti della “Fernando Ciavorella” a modificare le proprie abitudini sospendendo la pratica sportiva e soprattutto a modificare, a malincuore, i propri ritmi di vita, a settembre è ripreso il ritmo degli allenamenti e la preparazione fisico atletica. I vari gruppi stanno riprendendo via via l’agone agonistico e le condizioni ottimali per scendere in campo. I tecnici da parte loro, dopo aver pianificato e programmato un piano di allenamenti, hanno messo in atto lo step delle amichevoli per conoscere sia le capacità fisiche che quelle qualitative fisiologiche dei singoli giocatori al fine di individuare il modello prestativo dei singoli e dei vari gruppi attraverso un programma di partite amichevoli. Il gruppo degli Under 17 (2005-2006) è il primo a scendere in campo ed a confrontarsi con i coetanei della Vigor Santa Croce.

A seguire saranno gli Under 19 (2003-2004-2005-2006) che si confronteranno prima con il Basket Club Ragusa e poi con la CorAnt Basket Rosolini.

In programma anche altre gare dei gruppi Under 17, Under 15, Under 14 e della formazione Femminile. Gare importanti per consentire ai tecnici la valutazione dei gruppi secondo la logica della prestazione fisico tecnica e la conseguente rimodulazione dei programmi di allenamento per conseguire l’obiettivo finale di arrivare alla formazione di gruppi capaci di confrontarsi con competitività ed agonismo sia in ambito provinciale che regionale.

La prima amichevole è stata disputata dagli Under 17 a Santa Croce Camerina venerdì 12 novembre contro la Vigor S. Croce. Una vittoria sia per il risultato finale ma anche per l’impegno agonistico corale con cui il gruppo ha affrontato l’intera partita. Insomma una vittoria che preclude alla formazione di un gruppo veramente competitivo capace di scendere in campo con la certezza di realizzare oltre al risultato un di giocobrioso e qualitativamente utile. Buono è stato il giudizio espresso dai tecnici sia sulla qualità fisica e tecnico agonistica degli Under 17 sia sulla prospettiva di consolidare ancora il gruppo.

Giuseppe Carestia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *