You Are Here: Home » Cronaca » Vigata a tavola, cioè a Scicli con i piatti cari al Commissario Montalbano.

Vigata a tavola, cioè a Scicli con i piatti cari al Commissario Montalbano.

Vigata a tavola, cioè a Scicli con i piatti cari al Commissario Montalbano.

Al Galù di Scicli (il noto ristorante di Luca e Gabriella) hanno pensato bene di omaggiare la cucina di Andrea Camilleri e il suo Commissario Montalbano. Così hanno presentato alla stampa, ma anche agli operatori turistici e ai titolari delle strutture di ospitalità, il menù della Stagione Primavera- Estate con una originalità: Vigata a tavola; ciò perché la Vigata televisiva è Scicli, le sue piazze, i suoi interni, le sue borgate (Donnalucata, Sampieri, il Pisciotto).  Così l’altra sera, nell’accogliente locale di Via Pluchinotta, a ridosso (sta alle spalle) del Municipio alias Commissariato, il rito di iniziazione  per quanti abbiamo avuto la fortuna di partecipare. Pasta ‘ncasciata (per noi pasta o furnu), pasta con le sarde, la caponata, le sarde a beccafico, le scacce, le arancine, i cannoli di ricotta e tanto altro – direbbero i buongustai- ben di Dio. E’ una parte del menù, perché all’occorrenza lo chef Luca è pronto in cucina con le triglie, il polipo, i pomodorini secchi cunzati, il falsomagro; insomma le atmosfere descritte nei romanzi e ben rappresentati nei film di Rai 1. Il tutto naturalmente con l’ampia scelta di vini locali o siciliani di cui è ricca la cantina. I titolari del Galù hanno coinvolto nel progetto altre importanti botteghe gastronomiche: Trovato Carni, Quattro Sensi, Pasticceria Andrea Giannone.

Per le sere della primavera-estate 2019  un’offerta gastronomica in più nel panorama turistico cittadino, ma  anche l’occasione per una serata a due, o addirittura con la famiglia o gli amici. Provare per credere!

Leave a Comment

© 2012 Ass. Culturale Il Giornale di Scicli - Amministrazione - Cookies

Scroll to top