Scicli: disposizioni del Comune di Scicli in conseguenza della “Zona Rossa”.

“Considerato che con propria ordinanza il Presidente della Regione Siciliana ha prorogato la zona rossa nel territorio di Scicli dal 31 marzo 2021 fino al 6 aprile 2021, il Sindaco di Scicli ha disposto che dal 31 marzo 2021 fino al 6 aprile 2021 sono sospesi gli accessi nelle sedi e negli uffici del Comune dell’utenza esterna, che resta in rapporto con il personale del Comune attraverso telefoni e mail istituzionali. Eventuali urgenti e improcrastinabili appuntamenti in presenza per l’utenza, previo contatto telefonico o via email, sono possibili nei seguenti servizi essenziali:

1)  protocollo generale;

2) registrazioni di nascita e di morte;

3) servizi cimiteriali limitatamente al trasporto, ricevimento e tumulazione delle salme;

4) tributi.

Eventuali deroghe per urgenti e improcrastinabili appuntamenti in presenza in altri servizi essenziali come acqua, luce e gas, nettezza urbana, polizia municipale, possono essere concordate con i Capisettore, sempre previo contatto telefonico o via email. La farmacia comunale resta aperta secondo gli orari vigenti. Il cimitero resta chiuso al pubblico. Il Sindaco di Scicli ha altresì disposto che nei giorni festivi e domenicali sono chiuse tutte le attività commerciali autorizzate, compresi supermercati, punti vendita di generi alimentari, mercati rionali e le vendite ambulanti, ad eccezione di farmacie, parafarmacie, edicole e tabaccherie, dal 31 marzo 2021 fino al 6 aprile 2021. Rimane sempre consentita la vendita con consegna a domicilio dei prodotti alimentari e dei combustibili per uso domestico e per riscaldamento.

Tenuto  conto che l’attuale situazione epidemiologica presenta un aumento rilevante di contagi da COVID-19 e che pertanto è necessario prevenire problematiche connesse al mantenimento della sicurezza della popolazione e per le quali si richiedono misure urgenti di contenimento della diffusione, nel territorio comunale, di casi di infezione da COVID –19, effettuato un  corretto bilanciamento tra  l ‘interesse  pubblico  e l’interesse privato, ritenendo nel caso in specie, preminente l ‘interesse alla salute garantito costituzionalmente, il Sindaco ha ravvisato l’opportunità  di  reiterare l’ordinanza con cui si dispone fino al 13 aprile 2021, il  divieto  di  stazionamento,  tutti  i giorni dalle ore 10:00 alle ore 22:00, nei seguenti luoghi:

1.         Via F. Mormina Penna;

2.         Via Aleardi;

3.         Via Caneva;

4.         Via Pluchinotta;

5.         Via Udienza;

6.         Corso Umberto, tra via Aleardi e via F. Mormina Penna;

7.         Piazza Busacca e lato sud chiesa del Carmine;

8.         Via Dolomiti, tra Piazza Busacca e chiesa della Consolazione;

9.         Piazza Italia;

10.       Largo Gramsci;

11.       Lungomare di Ponente a Donnalucata, viale della Repubblica;

12.       Lungomare di Oriente a Donnalucata, via Marina;

13.       Via Pirandello, a Donnalucata;

14.       Lungomare di Cava D’Aliga, via Frine;

15.       Lungomare di Sampieri, via Miramare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *