Martedì 4 febbraio Consiglio Comunale su Piano Regolatore

I consiglieri comunali Buscema,Vindigni, Giannone, Mirabella, Morana e Marino hanno richiesto un Consiglio Comunale aperto per discutere con la cittadinanza sulla tematica del Piano Regolatore partendo da una delibera di Giunta che traccia le linee da seguire in merito allo stesso. “Vorremmo coinvolgere la cittadinanza all’interno del Consiglio Comunale per capire insieme come mai l’Amministrazione ha tracciato delle nuove line non tenendo in considerazione che ancora c’è la validità delle line approvate nel 2015, linee a cui la stessa Amministrazione fa capo nel dare incarichi. Perché ad oggi a distanza di tempo della delibera consiliare del 2015 non è stata deliberato la costituzione dell’ufficio di piano? Qual è l’intenzione che ha questa amministrazione sulla redazione del nuovo prg?Dare un incarico esterno oppure farlo redigere agli uffici comunali?Vorremmo soprattutto capire come mai senza il dovuto ascolto della città escono già degli indirizzi e degli incarichi?Ci sembra che si sta invertendo il percorso che si sarebbe dovuto seguire fatto prima dall’ascolto, dalla concertazione, dal passaggio attraverso il Consiglio Comunale per poi arrivare alla sintesi. È stato tra l’altro dato un incarico economico per avviare l’ascolto della città, una cifra che per quanto bassa è a nostro avviso superflua visto che questo lavoro lo potrebbe fare l’Amministrazione, come avvenuto in passato. Abbiamo chiesto questo Consiglio Comunale aperto perché per noi è fondamentale che la città conosca, sappia, dibatta e dia i giusti input per arrivare ad una sintesi quanto più condivisa. Lo abbiamo richiesto, concludono i Consiglieri, perché ad un mese dalle indicazioni della Giunta, nessun dibattito era ancora stato avviato e pertanto abbiamo cercato di far noi da pungolo al dibattito.

(Foto repertorio)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *