You Are Here: Home » Attualità » Eventi e viabilità estivi: le proposte della CNA.

Eventi e viabilità estivi: le proposte della CNA.

Eventi e viabilità estivi: le proposte della CNA.

La Cna di Scicli, in riferimento alla programmazione degli eventi e della viabilità per la stagione estiva 2018, ha proposto all’attenzione dell’amministrazione comunale una serie di considerazioni e di proposte scaturite dall’incontro con le imprese del raggruppamento turismo e commercio del territorio cittadino che si è tenuto lunedì 12 febbraio. “Una prima considerazione – sottolineano il presidente Giovanni Ruta con il responsabile organizzativo Franco Spadaro – riguarda la necessità di valorizzare, in ambito turistico, l’intero territorio comunale, con una programmazione di eventi che coinvolgano non solo il centro storico di Scicli ma anche le borgate di Sampieri, Cava d’Aliga e Donnalucata. Riteniamo che la programmazione degli eventi debba necessariamente essere preceduta da una pianificazione della viabilità che possa essere studiata fin dall’inizio della stagione ed al tempo stesso condivisa con le imprese che operano nel territorio, al fine di limitare i disagi per i residenti oltre che favorire e agevolare la fruizione dei luoghi. La chiusura al traffico, l’anno scorso, della frazione marinara di Sampieri, con la quasi totale impossibilità di trovare parcheggi in prossimità del centro, ha di fatto spostato l’afflusso turistico nelle località balneari dei comuni limitrofi, procurando perdite economiche notevoli alle attività della borgata. A tal proposito riteniamo che si possa istituire un tavolo sulla viabilità per trovare soluzioni al problema”.

La Cna di Scicli, poi, sempre rivolgendosi all’amministrazione, aggiunge: “Va rivista sicuramente la gestione delle soste a pagamento nelle strisce blu del centro storico, perché la sosta a pagamento fino alle 24, nel periodo estivo, una scelta molto discutibile e nei fatti in totale disarmonia rispetto a quanto succede nei comuni limitrofi, non è ritenuta funzionale dalle imprese che vi operano ed ha inoltre creato un notevole malcontento in tutti coloro che si sono trovati a dover pagare multe, ignari, per consuetudine, dell’obbligo della sosta a pagamento oltre le 20, cosa che non è prevista nel resto del territorio provinciale. Una soluzione non differibile pensiamo sia quella di individuare delle aree, sia a Scicli che nelle borgate, dove possano essere creati dei parcheggi, opportunamente segnalati, in grado di decongestionare il traffico verso il centro. Riteniamo utile segnalare all’amministrazione comunale come sia necessaria la pulizia e la manutenzione delle spiagge, fatta prima che inizi la stagione estiva vera e propria, come biglietto da visita per quanti scelgono i nostri luoghi per la bellezza delle nostre spiagge e del nostro mare, favorendo anche l’attività degli stabilimenti balneari e delle strutture ricettive del territorio”.

“Rispetto, poi, alla problematica di favorire la mobilità da e verso l’aeroporto di Comiso – aggiungono Ruta e Spadaro – riteniamo che l’amministrazione comunale debba farsi promotrice di un incontro con l’Azienda siciliana trasporti ed eventualmente anche con imprese private, per creare una linea di collegamento del nostro territorio con l’aeroporto, almeno nel periodo di massima affluenza turistica”. Il documento è stato presentato dalla Cna di Scicli nella riunione del 19 febbraio, organizzata dall’Amministrazione comunale, e a cui hanno partecipato, oltre alla Cna, anche altre associazioni di categoria e i rappresentanti delle borgate. Da parte del vicesindaco Caterina Riccotti e dell’assessore allo Sviluppo economico Viviana Pitrolo c’è stato pieno apprezzamento per le proposte della Cna. E’ stato fissato un nuovo incontro per lunedì 5 marzo allo scopo di analizzare le prime proposte concrete in termini di viabilità, cosa che fa ben sperare in una proficua fase di concertazione.

Giorgio Liuzzo

Leave a Comment

© 2012 Ass. Culturale Il Giornale di Scicli - Amministrazione - Cookies

Scroll to top