Costaiblea film Festival chiude sabato a Scicli a Palazzo Spadaro. Incontro con Emma Dante; a Paolo Vivaldi il “Carrubo d’oro”.

Pomeriggio molto interessante ieri al Cinema Italia, soprattutto per la presenza di Luca Martera. Studioso di cinematografia e autore del libro “Harlem, il film più censurato di sempre”. Di grande godimento – almeno per noi sciclitani- il documentario “Barocchi e profumi” dello stesso Martera; un susseguirsi di immagini, interviste, documenti visivi su Scicli nel secondo ‘900 fino ai nostri giorni, che l’autore ha saputo coniugare come un lungo racconto storico sulla città, i suoi cittadini illustri, le preziosità barocche. Peccato che si era in pochi (i giovani forse sono su altre sponde), ma l’appuntamento è stato molto interessante.

Due giorni ancora di Costaiblea tra Modica e Ragusa, poi chiusura sabato 18 dicembre a Scicli. A Palazzo Spadaro il programma è il seguente:

Ore 17.00 Incontro con Roberto Perpignani (Carrubo d’oro “I mestieri del cinema”): “Kaos, i Taviani e Pirandello”

ore 19.30- Incontro in remoto con Emma Dante. Consegna Premio Guccione-Giovane cinema

ore 20.30- Concerto di Serena Agosta (pianoforte e voce)

ore 21.00  Carrubo d’oro “I mestieri del cinema” a Paolo Vivaldi (la musica per il film e la tv)- A seguire Concerto di Paolo Vivaldi su musiche da film (con sequenze da film musicati da Paolo Vivaldi). E’ un appuntamento quest’ultimo da partecipare se non altro per il nome e la musica che andremo ad ascoltare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *