You Are Here: Home » Attualità » Coronavirus in Sicilia: L’ordinanza della Regione.

Coronavirus in Sicilia: L’ordinanza della Regione.

Coronavirus in Sicilia: L’ordinanza della Regione.
E’ stata emessa dal Presidente della Regione Siciliana (nella foto)l’Ordinanza n. 51, contenente ulteriori misure di prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica Covid-19.
Alle misure già in vigore, si aggiungono le seguenti, efficaci da domani 25 ottobre e fino al 13 novembre:
1. Sono sospese le lezioni in presenza nelle scuole superiori con il contestuale avvio della didattica a distanza dal 26 ottobre.
2. E’ dimezzato l’utilizzo dei posti passeggeri nei mezzi di trasporto pubblico urbano ed extraurbano, ferroviario e marittimo.
3. Sono limitati gli spostamenti con ogni mezzo dalle ore 23:00 alle ore 5:00 del giorno successivo, ad eccezione degli spostamenti per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o urgenza, per motivi di salute, ovvero per il rientro presso il proprio domicilio, dimora o residenza.
4. L’attività di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) è consentita, anche nelle giornate domenicali, dalle ore 5:00 alle ore 23:00, con consumo al tavolo e con un massimo di sei persone per tavolo. La consumazione al banco o comunque in modalità alternative a quella al tavolo è ammessa esclusivamente dalle ore 5:00 alle ore 18:00.
5. Resta sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio fino alle ore 24:00 con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze.
6. Sono consentite, dalle ore 8:00 alle ore 20:00. Le attività di strutture termali, centri benesseri, centri culturali, centri sociali, piscine, palestre.
7. L’attività di sale gioco, sale scommesse e sale bingo è consentita dalle ore 8:00 alle ore 20:00, e in ogni caso limitata al 50% della capienza massima autorizzata.
8. Nelle giornate domenicali, l’attività di tutti gli esercizi commerciali, compresi i centri commerciali e gli outlet, è consentita fino alle ore 14:00, ad eccezione di farmacie, edicole e tabaccherie a cui si applica il vigente orario di chiusura. E, tuttavia, consentito nelle giornate domenicali e festive il servizio di consegna a domicilio dei prodotti alimentari e dei combustibili per uso domestico e per riscaldamento.
9. In occasione della commemorazione dei defunti, i Sindaci disciplinano con propri provvedimenti adeguate modalità di accesso ai cimiteri, rispettose delle regole di distanziamento interpersonale e dei divieti di assembramento.
10. E’ fortemente raccomandata la limitazione delle uscite giornaliere individuali dalla propria abitazione a quelle finalizzate al raggiungimento del luogo di lavoro e relativo rientro, nonché allo svolgimento delle attività consentite ove necessarie.
11. Ad eccezione di minori e persone non autosufficienti, è altresì raccomandato che l’uscita dalla propria abitazione per l’approvvigionamento di generi alimentari, di prima necessità, di farmaci e di altri prodotti sanitari avvenga a titolo individuale e non collettivo.
In applicazione delle misure di cui sopra, alcune informazioni ai cittadini.
Le lezioni dell’Istituto Superiore “Q. Cataudella” da lunedi 26 ottobre avranno luogo a distanza, sulla base del piano della didattica digitale che era già stato predisposto dalla scuola. E’ in corso una riunione operativa dello staff della Presidenza. Nelle prossime ore la scuola fornirà a docenti, genitori e alunni tutte le notizie necessarie, anche attraverso il profilo social oltre che sul registro on line.
L’ingresso al cimitero comunale nei giorni della commemorazione dei defunti avverrà in maniera contingentata ma sarà certamente consentito, sulla base di un’ordinanza del Sindaco che sarà emessa lunedi 26 ottobre.

Leave a Comment

© 2012 Ass. Culturale Il Giornale di Scicli - Amministrazione - Cookies

Scroll to top