Attiva da oggi la Card per i buoni spesa

E’ in consegna oggi presso il domicilio degli aventi diritto, previo contatto telefonico da parte dell’ufficio servizi sociali del Comune, la Card per accedere ai buoni spesa da usare presso gli esercizi commerciali convenzionati col Comune di Scicli.
Al termine di un percorso amministrativo celere, ma necessario, che ha visto il Comune interfacciarsi con l’Inps per la verifica e i riscontri delle autocertificazioni rese dai cittadini, l’amministrazione comunale di Scicli ha in corso da oggi la consegna e l’attivazione delle Card i cui destinatari si trovano nelle condizioni di legge.
Nelle more che questo processo amministrativo venisse compiuto, a Scicli nessuno è lasciato solo. Grazie alla rete di solidarietà coordinata dei servizi sociali del Comune sono state raggiunte 627 famiglie, a far tempo da fine marzo.
Se straordinaria è la situazione di difficoltà che il Virus ha determinato, altrettanto straordinaria è la risposta che la comunità ha dato, e continua a dare, in un crescente e concreto contributo a chi è in condizione di bisogno. “Il piano di aiuti integrato prevede il ricorso a fondi statali, fondi regionali e fondi comunali -spiega l’assessore ai servizi sociali Caterina Riccotti-. La data di scadenza per la presentazione delle istanze per accedere alla prima tranche di aiuti è giovedì 23 aprile alle ore 14. Per tutte le esigenze e i bisogni socio assistenziali non ricompresi nelle forme di sostegno nazionali e regionali, il Comune sta facendo la sua parte al fine di dare risposte concrete ai bisogni delle famiglie”.
Per qualsiasi chiarimento telefonare al 3336136079, dal lunedì al venerdì in orario di ufficio.
L’amministrazione comunale sente il bisogno di ringraziare:
Associazione Esplorambiente, il sacerdote don Concetto di Pietro, l’imam della comunità islamica Ziri Salem, gli operatori ecologici del Comune, l’associazione delle Vincenziane, Emporio degli Animali di Luigi Cicero e Massimo Cottonaro, i Portatori di Gioia, Unitre Scicli, Centro Incontro Donnalucata, Start Scicli, Caritas, Ringo Bar e il Galeone di Sampieri, pescheria Ficili via Bixio, Artebarocca pizzeria San Bartolomeo, panificio Pandivino, Casa delle Donne, Casa delle Culture, Sem Spazi Espressivi Monumentali, Prismart, opera diaconale metodista, l’azienda agricola di Luciano Caruso, l’Op Abiomed in collaborazione con Confagricoltura Ragusa, l’azienda Gravagna, l’azienda San Giuseppe, azienda l’Ortomagico. A questi si aggiungono i singoli cittadini che in forma anonima hanno contribuito. L’elenco dei benefattori è in continuo aggiornamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *