Se ne va anche Alberto Sironi, regista del Commissario Montalbano.

Muore il regista Alberto Sironi. Dopo la scomparsa di Andrea Camilleri,  un’altra grave perdita per la fiction “Il Commissario Montalbano”. Sironi, 79 anni, è il regista storico della serie TV. Fu lui a scegliere il Sud Est della Sicilia come luoghi per girare la fiction. E Scicli diventò la Vigata televisiva, con il Municipio oggi universalmente riconosciuto come il “Commissariato”.

Lombardo di Busto Arsizio, si era formato alla scuola d’arte drammatica del Piccolo Teatro. A causa della malattia che lo aveva colpito di recente, Sironi aveva lasciato le riprese dei nuovi episodi di Montalbano; a portarle a termine è stato lo stesso Zingaretti.

Lo ricordiamo in una serata dei primi anni 2000 a Palazzo Spadaro a Scicli, su invito del “Brancati”, a conversare sulla serie che lo avrebbe reso celebre. Allora ci fece scoprire ed apprezzare tante cose del nostro territorio, con una chiarezza ineguale e l’ammirazione dell’uomo di cinema e televisione. Lo scorso aprile aveva – come ogni anno, da 20 anni a questa parte-  iniziato le riprese per i film della prossima stagione 2020. Ma a maggio dovette interrompere il lavoro, per improvviso malore, che lo portò a lasciare la regia allo stesso Luca Zingaretti.  Da allora il  ricovero in clinica, il riposo, e adesso la scomparsa.

Ci mancherà quest’uomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *