Scicli partecipa alle Fiere mondiali del Turismo

C’era anche Scicli ieri mattina a Palazzo Ducezio  a Noto all’incontro tra i rappresentanti degli undici comuni che hanno aderito al protocollo d’intesa per la promozione turistica della Sicilia orientale nelle fiere del turismo più importanti d’Europa e del Mondo. È stata l’occasione per fare il punto dopo il primo appuntamento del 2019, quello alla VakantieBeurs di Utrecht (Paesi Bassi). Allo stand Sicilia Sud Est – Val di Noto sono infatti arrivati circa 3mila visitatori su un totale di circa 120mila presenze registrate nella fiera dal 9 al 13 gennaio. All’incontro cui ha partecipato il vicesindaco di Scicli Caterina Riccotti è stata ribadita la volontà di una governance condivisa tra gli 11 comuni coinvolti nel progetto: Noto, Scicli, Militello Val di Catania, Modica, Palazzolo Acreide, Piazza Armerina, Portopalo, Ragusa, Siracusa e Sortino.

Sul tavolo della Sala Giunta di Palazzo Ducezio anche l’idea di una brochure unica che racconti il territorio attraverso immagini e testi e, soprattutto, quella di realizzare un calendario unico degli eventi organizzati nelle singole città, così da evitare sovrapposizioni e offrire ai turisti un programma già ben definito con molti mesi di anticipo. Al termine dell’incontro, il vicesindaco Riccotti ha salutato l’intellettuale netino Alberto Frasca, uno dei fautori, nel 1997, del movimento d’opinione che portò Scicli all’inclusione nella candidatura alla World Heritage List nel novero del Val di Noto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *