You Are Here: Home » Appuntamenti » Lo spettacolo del Jazz chiude con “Vibes Trio feat. Al Foster”,

Lo spettacolo del Jazz chiude con “Vibes Trio feat. Al Foster”,

Lo spettacolo del Jazz chiude con “Vibes Trio feat. Al Foster”,

– Venerdì 27 aprile Scicli festeggia la Giornata Internazionale UNESCO del Jazz, con il concerto alla Quam di ‘Jorge Rossy Vibes Trio feat. Al Foster’. Un concerto eccezionale con cui Vie Note, e il direttore artistico Alberto Fidone, chiudono la quinta  stagione dello “Spettacolo del Jazz’.

“Il ‘Vibes Trio’ di Jorge Rossy è da considerarsi il nuovo corso della carriera artistica del grande batterista spagnolo – dice Alberto Fidone – Quattro anni fa, dopo aver partecipato alle fortune del grande trio di Brad Mehldau, Jorge ha sentito di esprimere la sua poetica con il pianoforte, e successivamente con il vibrafono. Quest’ultimo è lo strumento nel quale ha trovato la giusta sintesi, tra la sua maestria percussiva e la sua voglia di esprimersi armonicamente e melodicamente. Il risultato è stato subito sorprendente”.

Jorge da vibrafonista ha formato un super quintetto con Mark Turner, Peter Bernstein, Doug Weiss e il mitico Al Foster. Con questi ultimi due si esprime anche in trio, come il caso del concerto di venerdì a ‘Lo Spettacolo del Jazz’. Al Foster è nato e cresciuto a New York nel quartiere di Harlem.  Dall’età di 13 anni comincia a studiare la batteria da autodidatta e all’età di 16 registrava già con Blue Mitchell. Nel 1969 venne notato dal grande trombettista Miles Davis, il quale gli chiese di far parte della sua band, dove rimase per 13 anni, registrando numerosi album con Davis, da ‘Big Fun’ a ‘You’re Under Arrest’. Ormai punto di riferimento della scena jazz newyorkese, Foster continuò la sua carriera da sideman, con decine di registrazioni al suo attivo, pubblicando anche un disco da leader nel 1997. Nel corso degli anni ha collaborato con grandi musicisti come Herbie Hancock, Sonny Rollins, McCoy Tyner, Stan Getz and Bobby Hutcherson, Cannonball Adderley, Charlie Haden, Thelonious Monk, Freddie Hubbard, and Joe Henderson.

 

 

Leave a Comment

© 2012 Ass. Culturale Il Giornale di Scicli - Amministrazione - Cookies

Scroll to top