L’incidente a Cava d’Aliga del 2019: l’imputato chiede il patteggiamento per la morte di Martina Aprile.

Carmelo Ferraro, accusato di omicidio stradale aggravato per la morte della 25enne Martina Aprile in un incidente dell’estate scorsa a Cava d’Aliga, ha chiesto il patteggiamento a 4 anni e 6 mesi. Nell’udienza  tenutasi ieri, il suo avvocato difensore  ha chiesto la soluzione del patteggiamento.

La richiesta è stata accolta dal Pubblico Ministero Gaetano Scollo, ma  il Gup ha rinviato la decisione al prossimo 10 Marzo. In caso di accoglimento le parti offese non potrebbero presentarsi al processo come parti civili. Ferraro attualmente è ai domiciliari, nell’indagine sull’incidente risultò positivo al metadone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *