You Are Here: Home » Evidenza » EMERGENZA SANITARIA IBLEA: RIATTIVARE L’OSPEDALE BUSACCA DI SCICLI

EMERGENZA SANITARIA IBLEA: RIATTIVARE L’OSPEDALE BUSACCA DI SCICLI

EMERGENZA SANITARIA IBLEA: RIATTIVARE L’OSPEDALE BUSACCA DI SCICLI

In questa fase emergenziale, in cui l’ospedale di Modica è deputato alla cura del malati di Covid-19, è quantomai necessario armonizzare l’assistenza ospedaliera del territorio ibleo.

Riteniamo improponibile che i cittadini dei comuni di Modica, Scicli, Pozzallo e Ispica debbano rivolgersi per qualsiasi necessità non febbrile ai Pronto Soccorso di Ragusa o Vittoria, non solo per la distanza tra questi centri, ma anche perché difficilmente i soli due punti di Pronto Soccorso potrebbero far fronte alle esigenze di tutta la provincia di Ragusa. Dopo anni di tagli alla sanità, non possiamo accettare ulteriori riduzioni di servizi ai danni di questa parte del territorio provinciale.

L’ospedale di Maggiore di Modica deve essere pronto per affrontare l’emergenza Coronavirus in condizioni di sicurezza per i sanitari e per tutti i degenti dell’ospedale con patologie non Covid-19, e quindi la soluzione alla gestione delle altre esigenze sanitarie passa per la riattivazione e potenziamento delle altre strutture presenti in provincia, e oggetto in passato di tagli e chiusure inopportuni. Questi presidi sanitari sono invece delle preziose risorse di assistenza sanitaria, come l’ospedale Busacca di Scicli, dove deve essere potenziato il PTE esistente e riattivato il Pronto Soccorso, potenziando i già presenti ambulatori di radiografia, e il laboratorio analisi. Nei locali già dotati di attrezzature andrebbero allestiti i servizi per i non acuti, i reparti come geriatria, chirurgia, nefrologia e medicina, in modo da liberare spazi e alleggerire il carico dell’ospedale di Modica, che deve essere pronto a fronteggiare una possibile emergenza che ha mostrato di poter mettere in crisi qualsiasi sistema sanitario.

Non si cerchino medaglie di cui fregiarsi, ma si percorrano subito e senza tentennamenti le soluzioni possibili, per non lasciare scoperta di adeguati servizi sanitari un’importante parte della provincia di Ragusa. Al personale sanitario operante in tutte le strutture sanitarie va la nostra gratitudine e il pieno supporto, anche con proposte di immediata soluzione. Salvare una vita a volte è solo questione di tempestività.

Partito Democratico di Scicli

Partito Democratico di Modica

Partito Democratico di Ispica

Partito Democratico di Pozzallo

Leave a Comment

© 2012 Ass. Culturale Il Giornale di Scicli - Amministrazione - Cookies

Scroll to top