“Civici e progressisti” rispondono alle critiche delle Opposizioni consiliari

Dopo l’approvazione del Bilancio previsionale per il 2020, e le critiche dei gruppi consiliari di Opposizione, arriva un documento di “Civici e progressisti” che tende a stigmatizzare le posizioni della Minoranza. Di seguito il testo:

“Il Consiglio Comunale di giorno 31 dicembre ha visto l’affermarsi di una maggioranza forte, coesa e determinata nell’ottenere i risultati che consentiranno, con l’approvazione del Documento Unico di Programmazione, di amministrare nell’interesse dei cittadini e per la salvaguardia del territorio in cui vivono.
Favorendo una virtuosa relazione fra Consiglio Comunale e Giunta si è riusciti a contrastare l’azione cieca della minoranza che, indifferente ai danni per i cittadini che potevano derivare dall’esercitare un ostruzionismo fine a se stesso, ha impedito un confronto sereno e proficuo su questo fondamentale strumento di programmazione economico-finanziaria.
Rigettiamo al mittente gli sterili e vuoti attacchi, quasi al limite della calunnia vera e propria, diffusi da alcuni “figuri” nelle ultime ore. In particolare ribadiamo che il Comune di Scicli in questi ultimi quattro anni non ha contratto alcun mutuo e che le risorse introitate con la tassazione sulle trivelle sono state utilizzate primariamente per pagare vecchi debiti, contratti da precedenti amministrazioni comunali, a volte per male gestioni amministrative, come nel caso di espropri. Deriva da quelle situazioni, tutte risalenti a prima del 2015, il grande debito, per milioni di euro, del Comune di Scicli, da cui è peraltro scaturito il Piano di riequilibrio di cui i cittadini sciclitani pagano le conseguenze.
E’ assurdo e falso attribuire responsabilità a chi in questo momento cerca di riparare i danni causati nel passato; è poi vergognoso che a compiere questa operazione di mistificazione siano anche soggetti responsabili di tali danni in precedenti esperienze di governo della città.
Nonostante le difficoltà causate dall’emergenza della pandemia ancora in corso,  negli ultimi mesi si è piuttosto lavorato con serietà e impegno sul piano politico non solo per il raggiungimento degli obiettivi programmatici fondamentali del progetto “Civici e Progressisti”, ma anche proprio per il consolidamento della relazione tra maggioranza consiliare e Giunta, che ha visto passaggi importanti come il Consiglio comunale del 31 dicembre e che si concretizzerà a breve in ulteriori momenti di ridefinizione degli assetti di governo.
A circa un anno dalle prossime elezioni questa coalizione è più che mai determinata  ad affrontare con ancora più impegno le molteplici e impegnative sfide che l’attendono, ed è pronta ad attuare tutti gli interventi amministrativi già programmati e che possono favorire il sostegno alla comunità in un momento così difficile, ma anche porre le basi per un’ulteriore crescita e sviluppo della città. E ripresentarsi così agli elettori per essere giudicata, in serenità e trasparenza”.

Per “Civici e Progressisti”
La Coordinatrice Rosaria Sever – (Foto di repertorio)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *