Bandiere blu in provincia di Ragusa: riconferma per Marina di Ragusa, Ispica e Pozzallo. Il commento di Federalberghi

“In un momento così difficile, è necessario ripartire dalle certezze. E quali, migliori di queste, se non la riconferma del riconoscimento della bandiera blu, da parte della Fee, per i Comuni di Ragusa, Ispica e Pozzallo? Una concentrazione di qualità così alta nella nostra provincia ci deve stimolare a dare il massimo”. E’ quanto afferma il presidente di Federalberghi Ragusa, Rosario Dibennardo, secondo cui occorre partire proprio da qui per riuscire a programmare con la massima attenzione la stagione turistica, cercando di attirare quanti più turisti e visitatori, facendo leva proprio sulla qualità delle acque e l’ampiezza dei servizi che le nostre località a mare sono in grado di garantire. “La scommessa che, in questa fase – aggiunge Dibennardo – siamo chiamati a portare avanti ha a che vedere con la pianificazione della stagione estiva, con l’auspicio che i contagi possano essere contenuti e che, soprattutto, la campagna di vaccinazione cominci a fare effetto in maniera sempre più importante. Gli operatori del turismo, dopo mesi di fermo, hanno la necessità di tornare a lavorare, di mettersi in moto, di cominciare a muovere qualcosa dal punto di vista economico. E le bandiere blu costituiscono, di certo, un buon punto di partenza. Affinché ciò accada, però, è necessario che si abolisca il coprifuoco. Soprattutto visto che sono numerosi i vacanzieri che, in questo periodo, stanno prenotando le vacanze in quei Paesi in cui non ci sono di questi limiti. Nel complimentarci, dunque, come associazione di categoria, con i Comuni che sono riusciti a tagliare l’importante traguardo, ci appelliamo agli altri enti locali del nostro territorio affinché seguano la stessa strada allo scopo di migliorare, quanto più possibile, le occasioni di qualità nel nostro ambito territoriale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *