Al Centro del “Busacca” oltre 3 mila vaccinazioni. Ma c’è chi vuol chiuderlo.

La migliore risposta alla pandemia da covid 19 è la vaccinazione del maggior numero possibile di soggetti nel più breve tempo, partendo dalle categorie a maggior rischio sino ad arrivare ai soggetti giovani e sani. Scicli ha conosciuto negli ultimi tempi gravi manifestazioni dell’infezione con seri danni alla salute della popolazione e alla sua economia, più che altrove in provincia. Il centro vaccinale dell’Ospedale Busacca ha vaccinato in quasi due mesi oltre 3 mila persone, nonostante le gravi difficoltà nella fornitura dei vaccini, senza code, con tempi celerissimi e grande professionalità. Il rapporto umano è stato curato particolarmente realizzando un servizio qualitativamente ineccepile che molto difficilmente potrebbe ritrovarsi nei grandi centri vaccinali.

Non sempre le attenzioni dei vertici della sanità iblea verso Scicli sono state all’altezza delle aspettative e il punto vaccinale è stato dapprima chiuso temporaneamente e adesso si rischia la chiusura definitiva. Anche le dosi di vaccino giornaliero a Scicli sono state recentemente ridotte. Gli utenti da molti giorni lamentano l’esclusione da parte del portale dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa delle prenotazioni presso il centro di Scicli e si adombra la volontà di bloccarne l’attività in concomitanza dell’imminente apertura del nuovo centro di Modica.

Poichè lo sforzo sanitario in direzione della vaccinazione della popolazione deve essere massimo evitando di sacrificare quanto utile ed efficace è stato già realizzato, chiediamo la permanenza e il potenziamento del centro vaccinale dell’Ospedale Busacca di Scicli. Da subito è possibile raddoppiare il numero delle vaccinazioni giornaliere, portandole da 100 a 200, con lo stesso personale, nelle stesse strutture, senza ulteriori impegni economici, tanto più considerando l’estrema gravità del momento. Chiediamo impegni precisi in tal senso ai vertici della Sanità iblea e alle autorità sanitarie tutte. Il centro vaccinale dell’Ospedale di Scicli si è dimostrato un’arma efficace ed efficiente nelle vaccinazioni e nella lotta alla pandemia va quindi tutelato e potenziato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *