Scicli non è ultima nei pagamenti. Tutt’altro!

E’ difficile combattere contro le fake news, le notizie false, che attingono a volte a dati parziali e che condannano una persona, un’ente o una istituzione a una fama immeritata. Accade a Scicli. Alcuni organi di informazione nazionale hanno ripreso la notizia -già smentita da questo ufficio stampa in ottobre-   secondo cui stando alla memoria della banca dati del Mef sui pagamenti delle Pubbliche Amministrazioni in Italia, tra i Comuni, il peggiore pagatore sarebbe quello di Scicli, che salderebbe le fatture con 628 giorni di ritardo. La notizia nasceva da una piattaforma non aggiornata, incompleta e che esamina purtroppo dati disaggregati. Sarebbe bastato visitare la sezione Amministrazione Trasparente del sito istituzionale del Comune di Scicli per verificare che i dati di saldo delle fatture da parte del Comune nei confronti dei privati sono ben altri.

In sequenza i tempi medi di pagamento 2016:1 Trimestre 155,96 giorni, 2 Trimestre 351,64 giorni, 3 Trimestre 329,81 giorni, 4 Trimestre 219,89 giorni. Il dato annuale relativo al 2016 è di 245,44 giorni, e non di 628, come dichiarato nella piattaforma Mef, che non è aggiornata. Quanto al 2017, il dato del terzo trimestre dice che il Comune di Scicli paga in 112 giorni, il parziale del quarto trimestre è di 94 giorni per arrivare al risultato ancora non definitivo di 142 giorni nell’intero anno, dati che testimoniano di un Ente virtuoso.

L’Addetto stampa del Comune di Scicli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *