SCICLI: NESSUNA VIOLENZA PUÒ ESSERE TOLLERATA

Una donna a Scicli stanotte ha subìto violenza.
Si è potuta liberare dell’aggressore solo grazie all’intervento del figlio della donna, minorenne. Madre e figlio sono stati minacciati di morte dall’aggressore. Nonostante questo la donna ha avuto la forza di denunciare, chiamare i carabinieri che hanno arrestato l’aggressore, un conoscente della donna.
Alla donna va la nostra solidarietà, all’aggressore la nostra ferma condanna: nessuna violenza è giustificata.
Ringraziamo i Carabinieri per la prontezza con cui sono intervenuti.
La Casa delle Donne continua a lavorare, anche in emergenza sanitaria. Per tutte le donne in difficoltà è attivo il numero del Punto Ascolto Donna tutti i giorni, dalle 9:00 alle 12:30 e dalle 16:00 alle 20:00. Tel. 379 1832704.
In caso di emergenza le donne in difficoltà possono chiamare il 1522, attivo 24 ore su 24, o il 112. Inoltre segnaliamo anche l’applicazione per smartphone e tablet #YOUPOL, l’app della Polizia di Stato per segnalare episodi di violenza.
NOI CI SIAMO!
Casa delle donne- Scicli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *