You Are Here: Home » Evidenza » Ospedale e chiacchiere: Giannone incalza, Ficarra risponde e promette.

Ospedale e chiacchiere: Giannone incalza, Ficarra risponde e promette.

Ospedale e chiacchiere: Giannone incalza, Ficarra risponde e promette.

Un confronto sui temi della sanità a Scicli e in provincia di Ragusa. E’ quello tenutosi ieri pomeriggio, nella sede dell’Azienda Sanitaria Provinciale di piazza Igea a Ragusa, fra il sindaco di Scicli, Enzo Giannone, il suo vice, Caterina Riccotti, e il manager dell’Asp di Ragusa, Salvatore Lucio Ficarra. Al centro del confronto, in particolare lo stato dell’arte dei servizi sanitari all’ospedale “Busacca” di Scicli e i problemi del comprensorio sanitario Modica, Scicli, Ispica, Pozzallo.

Il sindaco di Scicli ha ricordato al manager Ficarra gli impegni dallo stesso assunti in diverse occasioni, anche in Consiglio comunale a Scicli, chiedendo con fermezza il rispetto dei tempi previsti per quanto riguarda gli interventi presso l’ospedale “Busacca” e una maggiore attenzione alla qualità dell’intera offerta sanitaria nel comprensorio che fa capo agli ospedali riuniti di Modica e Scicli, in questo momento fortemente penalizzata da carenze, presenti in particolare in diversi servizi dell’ospedale “Maggiore” di Modica. Il manager Ficarra ha riferito che è in corso la metanizzazione del nosocomio sciclitano, al fine di garantire i servizi di condizionamento degli ambienti ospedalieri e di modernizzazione energetica dell’ospedale, mentre procedono le azioni amministrative per l’attivazione della sede decentrata del centro di riabilitazione dell’Istituto”Bonino Puleio” di Messina.

Il dott. Ficarra ha altresì comunicato che è in corso di aggiudicazione la gara per la manutenzione delle aree verdi degli ospedali iblei e quindi anche del “Busacca” di Scicli. In tal senso, il sindaco Giannone ha detto che il Comune di Scicli è disponibile a mettere a disposizione, nel limite delle proprie possibilità tecniche, i propri mezzi meccanici per collaborare con l’Asp al fine di mantenere in stato decoroso il verde pubblico del “Busacca”, in un’ottica di sinergia e di collaborazione fra Enti. Circa il desiderio di un gruppo di volontari di intervenire nell’immediato nella scerbatura di aree verdi ospedaliere, tale disponibilità, supportata anche in questo caso dalla presenza di mezzi comunali, è stata accolta con grande favore da parte del manager Ficarra, purché chi intervenga sia dotato dei presidi professionali e assicurativi imposti dalle leggi in materia di sicurezza. Il sindaco ha concluso il cordiale e fattivo incontro col manager ribadendo l’alta attenzione che l’amministrazione comunale riserva all’ospedale “Busacca”, patrimonio di tutti gli sciclitani, ma anche sottolineando come la comunità sciclitana non sia più disponibile ad sopportare ulteriori ritardi nell’assolvimento di impegni assunti da parte dell’Asp sin da prima dell’arrivo alla direzione del Dott. Ficarra.

Leave a Comment

© 2012 Ass. Culturale Il Giornale di Scicli - Amministrazione - Cookies

Scroll to top