Oltre 153 mila euro per attivare 20 nuovi posti di asilo nido a Scicli. Documento del PD di Scicli.

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto interministeriale che ripartisce le risorse volte a incrementare il numero dei posti nei servizi educativi per l’infanzia per il raggiungimento del livello minimo essenziale delle prestazioni (LEP). Il documento è firmato dal ministro dell’Interno di concerto con i ministri per il Sud e la Coesione territoriale, dell’Economia e delle Finanze, dell’Istruzione e per le Pari opportunità e la Famiglia.

Il decreto assegna a 4.974 Comuni risorse complessive per 120 milioni di euro, che potranno essere utilizzate esclusivamente per attivare nuovi posti in asili nido, così da consentire la frequenza a 15.639 bambini di età compresa tra i 3 e i 36 mesi. Al Comune di Scicli sono stati assegnati 153.462,50 euro, per attivare 20 nuovi posti di asilo nido, da aggiungere ai 39 esistenti. Ora sta al Comune di Scicli spendere le risorse messe a disposizione dal governo centrale, per migliorare l’offerta di assistenza alle famiglie. Il Partito Democratico chiede anche, come a più riprese fatto durante la passata amministrazione, che si riapra la cucina attrezzata di via Pietro Nenni, per dare agli studenti degli istituti scolastici un adeguato servizio di mensa scolastica.
Partito Democratico di Scicli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *