Maskharà: mostra a Palazzo Busacca a Scicli alla scoperta delle identità sovrapposte

La maschera come finzione, identità celata, ma anche ironia e provocazione: questo il tema della mostra Maskharà – Identità Sovrapposte che si terrà il 2-3-4-5 marzo presso le sale di Palazzo Busacca a Scicli. Una mostra in cui saranno esposte le opere dell’artista Fabio Arrabito e del visual designer Damiano Pluchino. L’iniziativa è organizzata da Cubo Project (arch. Giuseppe Magro, arch. Luca Milardi e il designer Francesco Garofalo) in collaborazione con Bartolo Lorefice (consulente marketing e comunicazione). Un gruppo composito che crede nella multidisciplinitarietà della creatività, facendo dialogare arte, architettura, design, comunicazione nell’elaborazione di concept e visioni comuni.

Una mostra temporanea in cui ci fotografie, installazioni, stampe in 3d real time si intersecano in un viaggio introverso e personale attorno al tema pirandelliano della maschera, icona dell’ambiguità, della doppiezza, della voglia di evasione e trasgressione. Un’esperienza innovativa per vivere l’arte in un’esperienza sensoriale composita e complessa, alla ricerca dei meandri più tetri e profondi di un simbolo stereotipato del Carnevale, festa dell’allegoria e delle identità celate.

La mostra è visitabile gratuitamente dal 2 al 5 marzo, dalle 18.00 alle 23.00 ed è realizzata grazie al contributo di 2pix Studio, Risìu e Service Audio di Giuseppe Iozzia, con il patrocinio dell’Assap Pietro Di Lorenzo Busacca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *