La giunta Giannone approva i progetti di pubblica utilità

REDDITO DI CITTADINANZA
L’amministrazione comunale di Scicli ha approvato i Progetti Utili alla Collettività per impiegare utilmente i percettori di Reddito di Cittadinanza.
Si tratta di una azione tesa a dare dignità a questi lavoratori e a fornire servizi di utilità collettiva alla comunità.
I progetti riguardano il supporto alla Biblioteca comunale, con l’impiego di otto unità; “tutela dei Beni Comuni” ovvero manutenzione di bambinopoli, dell’arredo urbano e di edifici comunali, con l’impiego di altre otto unità; “a Scuola Insieme” attività di ausilio nella vigilanza degli alunni, pulizia e sanificazione dei locali delle scuole, con l’impiego di 12 unità; “Supportiamo il nostro Comune” attività di pulizia, accoglienza e portineria del Comune, con l’impiego di otto unità; “Noi, insieme per i siti artistici del Comune” attività di supporto a mostre, conferenze, eventi, con l’impiego di 12 unità; “I Care” servizio di domicilio per persone anziane e disabili, con l’impiego di 6 unità; “Ecologica…mente” attività di manutenzione del verde pubblico, con l’impiego di otto unità.
“In questo modo- spiega l’assessore Caterina Riccotti-  la giunta  assicurerà servizi essenziali alla comunità attraverso il lavoro dei percettori di reddito di cittadinanza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *