La Fornace del Pisciotto tormentone elettorale dell’On. Ragusa

Il Partito Democratico di Scicli, dopo un sopralluogo nei pressi della fornace Penna di contrada Pisciotto, ha invitato il deputato regionale del PD On.le Nello Dipasquale a verificare l’iter di acquisizione del bene al patrimonio pubblico, primo passo per recuperare l’ormai rudere di quella che fu la fabbrica di tegole e mattoni degli inizi del secolo scorso.
Chiediamo, parimenti, al Sindaco di Scicli ed all’On.le Orazio Ragusa, che hanno avuto modo di occuparsi congiuntamente della questione, quale siano le ultime iniziative dagli stessi compiute. Al deputato regionale della Lega, parlamentare di maggioranza nel corso delle sue quattro legislature, lo chiediamo ora, prima dell’approssimarsi delle elezioni Regionali e Comunali, con annesse carrellate elettorali!
Rileviamo,in particolare, come in queste quattro legislature nulla è ancora cambiato per questo luogo della memoria e del cuore, che appartiene agli sciclitani e modicani, e che lo stesso è stato solo un tormentone di propaganda, come il ponte di Messina.
Il Partito Democratico continuerà a battersi in tutte le sedi per fare in modo che questo immobile sia acquisito al patrimonio pubblico, e chissà magari in un tempo non troppo lontano destinato a Museo alla memoria del compianto Maestro Piero Guccione, che da questi luoghi ha tratto ispirazione per la sua pittura, con annesso parco circostante sul modello di Costa di Carro.
Partito Democratico di Scicli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *