Judo –“Giochi delle Isole 2018” arriva la convocazione per Vincenzo Pelligra

La prossima settimana a Catania si svolgerà la XXII edizione dei “Giochi delle Isole”,Giochi sportivi con cadenza annuale che prevedono la competizione tra gli atleti rappresentanti le maggiori isole in diverse discipline. Presente anche la rappresentativa siciliana del JUDO con le due squadre cadetti e cadette al completo. Non si ferma dunque il buon momento del judo siciliano che vede sempre più protagonisti gli atleti della “Judo Club Koizumi Scicli” che dopo le ultime belle imprese ottenute nelle precedenti gare si preparano ai prossimi importanti appuntamenti. Primo fra tutti la convocazione dell’atleta Vincenzo Pelligra cadetto categoria 60 kg, che al suo primo anno in questa categoria ha sin da subito dimostrato le sue grandi doti judoistiche superando tutte le selezioniorganizzate dalla fijlkam e destinate ad individuare i migliori atleti da convocare per la XXII edizione dei “Giochi delle Isole”, meritandosi di far parte della rappresentativa siciliana. Motivo questo di grande orgoglio per tutto il “Judo Club Koizumi Scicli” che ancora una volta si dimostra essere un’autentica realtà del nostro territorio. Ad accompagnare l’intera rappresentativa siciliana sarà lo stesso M° Maurizio Pelligra, designato responsabile tecnico Regionale, il quale esprime grande soddisfazione sia per l’importante incarico che ricopre sia per i risultati ottenuti dai suoi ragazzi sottolineando come l’obbiettivo principale sia quello di educare questi giovani atleti a realizzare, non solo nel judo ma anche nella vita quotidiana, il miglior impiego dell’energia fisica, mentale e spirituale affrontando avversari più forti, cercando di superare se stessi, vincendo la battaglia dell’ego diventando dunque persone più tenaci, accurati e tolleranti.

Nella stessa settimana ricordiamo pure che Filippo Cicciarella sarà impegnato a Coimbra in Portogallo per disputare la “Europea Cup” cadetti, valevole per la partecipazione al campionato europeo Cadetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *