You Are Here: Home » Attualità » IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI: MANCA ANCORA L’AFFIDAMENTO ALLE SOCIETA’.

IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI: MANCA ANCORA L’AFFIDAMENTO ALLE SOCIETA’.

IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI: MANCA ANCORA L’AFFIDAMENTO ALLE SOCIETA’.

Sono ancora in attesa, le società sportive di Scicli, del Bando per l’affidamento degli impianti sportivi dove quotidianamente praticano le loro attività e che, per intenderci, sono il Campo di calcio Ciccio Scapellato, i due campetti vicino al Polivalente di Iungi (Basket e Calcio a 5), i due campi da tennis dello Scapellato, quello polifuzionale di Cava d’Aliga e l’impianto Geotedico di Iungi  (per il campo di calcio Polivalente – invece- si è ancora in attesa della consegna dei lavori al Comune). Sul finire della stagione in corso ed in vista della prossima stagione agonistica (che comincia con la fine delle vacanze estive), per programmare al meglio il nuovo calendario di competizioni – ora più che mai – ci sarebbe bisogno di conoscere quali saranno le modalità di gestione delle strutture comunali innanzi citate. Al riguardo è bene ricordare che, nel corso del 2013 (a quel tempo il comunicato stampa del Comune parlava di “un iter epocale”!) si riuscì ad affidare in gestione i due campetti del Polivalente di Iungi ed i campi da Tennis dello Scapellato, mentre erano andati deserti i bandi per l’assegnazione degli altri impianti innanzi citati. I due affidamenti andati importo duravano tre anni e sono scaduti nel mese di agosto dell’anno scorso (ma l’affidamento dei campi da Tennis è stato prorogato sino al 31 ottobre 2017), sicchè da quel momento si è tornati a gestire gli impianti con i custodi comunali, pagando l’utilizzo ad ore con le tariffe che l’Amministrazione Comunale, in precdenza, aveva riportato ai livelli della gestione pre-commissariale. “Nessun inspiegabile ritardo si registra”, diceva la medesima Amministrazione comunale in risposta ad un articolo del nostro giornale on line che, nell’ottobre scorso, paventava ritardi nell’affrontare la questione e metteva in guardia rispetto alle problematiche con cui – da lì a poco – si sarebbero travate ad avere a che fare le società sportive interessate. A distanza di quasi sei mesi da quell’allarme siamo ancora qui a dare conto della situazione che, sebbene (frattanto) sia stato adottato anche un nuovo regolamento comunale per la gestione degli impianti sportivi, ancora non si sblocca. Auspichiamo allora che, prima che arrivi la nuova stagione sportiva, la questione trovi una soluzione definitiva, annunciando sin da ora che ci va bene anche un semplice comunicato stampa con cui si dica che – sulla GURS di venerdì prossimo – saranno pubblicati i nuovi bandi!

Marco Causarano

 

Leave a Comment

© 2012 Ass. Culturale Il Giornale di Scicli - Amministrazione - Cookies

Scroll to top