Il vicesindaco di Scicli al Convegno Italia Libia sulle buone prassi amministrative

Le donne che amministrano la cosa pubblica a confronto. Anche quando a separarle è il Mediterraneo. Si è tenuto al The Siracusa Internation Institute for Criminal Justice and Human rights, inaugurato dal presidente Mattarella lo scorso settembre, il Convegno di studi giuridici “Italia-Libia. Donne al centro di processi di Institution building”. Al tema Progetto “Italia-Libia. Donne amministratrici locali-Azioni di sostegno e formazione alle donne libiche impegnate nelle comunità locali, per migliorare la governance territoriale e per costruire dal basso democrazia e sviluppo” ha partecipato il vicesindaco di Scicli Caterina Riccotti, che ha portato all’attenzione degli ospiti internazionali le buone prassi del Comune di Scicli, con i suoi regolamenti e i presidi di tutela della legalità. Si è discusso di come raccogliere le istanze del territorio, trasformare le istanze in progetti finanziabili, individuare le fonti di finanziamento, favorire una politica tesa alla riconciliazione e alla costruzione di una comunità consapevole e di un sistema Paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *