You Are Here: Home » Attualità » Il lavoro a Scicli? Tante idee e concretezza di piani e progetti nel convegno di ieri a Palazzo Spadaro.

Il lavoro a Scicli? Tante idee e concretezza di piani e progetti nel convegno di ieri a Palazzo Spadaro.

Il lavoro a Scicli? Tante idee e concretezza di piani e progetti nel convegno di ieri a Palazzo Spadaro.

Tante le tematiche e le idee emerse ieri sera nel corso del Convegno a Palazzo Spadaro, promosso da associazioni culturali e finanziarie, unitamente al Comune di Scicli. Protagonisti soprattutto giovani imprenditori, commercialisti e le stesse rappresentanze istituzionali. Su input del prof. Giuseppe Mariotta i relatori  hanno avuto modo di presentare le loro esperienze in atto e ipotizzare progetti nei vari settori dell’economia locale. Così si è parlato di competenze digitali, di formazione posto diploma (Andrea Cannella collegato da Venezia via web), di impianti d’acqua ponica già operativi nel territorio, riutilizzo del rifiuto, di formazione e specializzazione nel settore (Mangrovia di Lorenzo Cannella), di antichi grani da valorizzare tornando a produrli anche nei nostri territori (Vincenzo Inì), gestione delle aziende con le innovazioni che la tecnologia offre e seguendo (sfruttandola) le legislazioni nazionale ed europea e le tante possibilità di finanziamento, le competenze e le idee, i canali per l’accesso alla finanza agevolata (Daniele Manenti e Bartolo Mililli), consulenza aziendale e corsi di formazione in direzione di specializzazioni manageriali già operativi nel territorio sciclitano (Monica Occhini di Casa Imbastita).  E poi la tavola rotonda con i politici. Molto concreti la Vice Sindaco Riccotti (il Sindaco era a Roma per motivi istituzionali), la Sen Padua; un po’ più defilato l’on. Ragusa (arrivato quasi alla fine e frettoloso per un altro impegno in quel di Ispica). Dalla discussione tra i rappresentanti istituzionali alcune cose concrete: la riapertura e potenziamento dello Sportello Giovani+ Europa, con riferimento alla informazione sui tanti bandi di gara e possibilità di finanziamenti ai  privati (Riccotti);  fruizione del Convento del Carmine ai fini turistici e culturali, sblocco del progetto Pisciotto, con il possibile acquisto della struttura e intervento di messa in sicurezza da parte di Istituzioni pubbliche (la sen. Padua ne ha parlato diffusamente). Disponibilità dell’On. Ragusa per gli impegni che possono riguardare la Regione Siciliana.

Altre cose emerse: Team-time contenitore di pensiero sulla tematica del lavoro (Andrea Cannella);Potenziamento dello Sportello Unico sul piano operativo e di pianificazione per sfruttare i bandi europei; Convocazione di “Stati generali” per l’agricoltura, il commercio, il turismo, le zone artigianali; l’impegno dei promotori del Convegno a fissare ulteriori momenti di studio e di confronto sulla realtà del lavoro a Scicli.

Leave a Comment

© 2012 Ass. Culturale Il Giornale di Scicli - Amministrazione - Cookies

Scroll to top