You Are Here: Home » Cultura » Il calendario 2020 della Polizia, con le foto di Paolo Pellegrin

Il calendario 2020 della Polizia, con le foto di Paolo Pellegrin

Il calendario 2020 della Polizia, con le foto di Paolo Pellegrin

Il calendario della Polizia 2020 porta la firma di Paolo Pellegrin, uno dei maggiori fotoreporter italiani, vincitore di dieci edizioni del World Press Photo e dal 2005 in forza alla Agenzia Magnum Photos. E’ stato presentato lunedì pomeriggio alla Galleria nazionale d’arte moderna a Roma, alla presenza del Ministro dell’Interno Lamorgese, il capo della Polizia Gabrielli, il presiedente dell’Unicef Samengo.

Nelle immagini dallo stile inconfondibile di Pellegrin risalta l’attività operativa delle donne e degli uomini della Polizia di Stato, attraverso un racconto che mette a fuoco l’umanità dei poliziotti.

“Per realizzare questo progetto ha seguito la traccia delle tre parole chiave che sono il focus della  professione, passione, impegno e servizio, e le ha tradotte nel suo linguaggio diretto ed essenziale, di chi registra testimonianze con dovizia archivistica e con la precisione di un artigiano, come lui stesso ama definirsi. Non aspettatevi dunque le canoniche foto da studio di posa, non è questo il senso del lavoro reportagistico di Pellegrin.   Sono i tagli di luce o la  particolarità di un’inquadratura a fare la differenza, lasciando scorgere volti, espressioni e azioni di chi è intento a svolgere una professione complessa, che richiede attenzione, professionalità e grande abnegazione.”

Paolo Pellegrin  ha acquistato casa a Scicli già da alcuni anni, e trascorre qui buona parte  della sua vita, quando non è impegnato nel suo lavoro, in giro per il mondo. Ed è facile incontralo tra le nostre strade, dove ama immergersi nella lenta semplice nostra quotidianità.

Il calendario (il ricavato andrà a sostenere la celebrazione del 30° anniversario della Convenzione Onu dei diritti dell’infanzia) si può comprare negli uffici relazioni con il pubblico delle Questure oppure on line sul sito Unicef nella sezione “Regali e prodotti”.

Leave a Comment

© 2012 Ass. Culturale Il Giornale di Scicli - Amministrazione - Cookies

Scroll to top