You Are Here: Home » Cultura » Gioia…ci mancherai

Gioia…ci mancherai

Gioia…ci mancherai

Tra una settimana è Pasqua, puoi essere credente o no, però a Scicli…
Il venerabile
Lo stendardo
La banda
La confraternita
Come sempre non c’è parcheggio
“prima ri l’una tantu nun nescia”
Le nuvole che si aprono al cielo per far posto al sole caldo proprio in quel momento
L’inno di Busacca che parte a ripetizione per 47 ore di fila
Le maschiate
U chianu
Le urla
Le bestemmie
“All’aria stu Gioia”
Le tre dita
I portatori
Le bottiglie d’acqua lanciate dai balconi
Davide sollevato al cielo
Ronna Stella
I petali di rosa
La sfilata che robbi nuovi
Le calze color carne ‍♂️(opinione personale)
Minigonne e prosciutti
I passeggini in mezzo ai piedi
L’odore di zolfo
Campari a fiumi
“A uccula è mia”
Gli zingari con i palloncini
Le camicie pezzate
Il pranzo puntualmente non prima delle 16.00
L’agnello al forno (mia madre lì comanda)
Le cassate
I fuochi d’artificio
Il carcere
La grigliata di Pasquetta senza organizzarsi
… Mancherà un po’ a tutti, ammettetelo

Foto e testo di Gabriele Manenti (by I love Scicli)

Leave a Comment

© 2012 Ass. Culturale Il Giornale di Scicli - Amministrazione - Cookies

Scroll to top