Enzo Giannone convoca una riunione dei gruppi e partiti del centro-sinistra, in vista delle elezioni di novembre.

“La politica oltre gli steccati…” così l’incipit di una lettera-invito ai gruppi e ai partiti che si riconoscono nel centrosinistra a Scicli da parte del Sindaco Enzo Giannone. L’invito è per un incontro fissato per venerdì 21 maggio alle ore 18,30 presso i locali di Via Pino al quartiere Iungi. Sono invitati i segretari o i coordinatori di: PD, Start Scicli, Articolo 1, Laboratorio Scicli, Scicli Bene Comune, Cento Passi, Italia Viva-Psi, Mov. 5 Stelle, Cittadini per Scicli, Città aperta. “L’obiettivo del ritorno pieno alla normalità politica -scrive tra l’altro Giannone-, ad una sintesi superiore che riesca ad andare oltre la divisione – spesso vuota di contenuti ma legata a speciosi argomenti, perfino a inutili personalismi – deve essere l’obiettivo comune di tutti i soggetti di in’area che mi permetto di ribadire essere comune a tutti Noi. Personalmente sento l’impegno verso questo obiettivo come un dovere morale oltre che politico.”

E’ ovviamente il tentativo- forse estremo- di Enzo Giannone politico, per ritrovare una maggioranza stabile attorno ad un suo progetto di riconferma alla poltrona di Sindaco della città. Le elezioni amministrative dovrebbero essere a novembre prossimo, e tutti gli schieramenti stanno lavorando per questa scadenza. Giannone a conti fatti non ha più una maggioranza di voti sicuri, almeno per quanto riguarda il suo schieramento d’origine della passata legislatura. Cerca quindi di ritrovare un’allenza che lo possa risistemare all’interno dell’area di centrosinistra per cui dice di lavorare. Ma ci sono situazioni politiche e strategie, proprio nei gruppi di sinistra-centro che da tempo pongono progetti di alternativa alla leadership di Giannone. Anzi si pongono come alternativa all’esperienza amministrativa del Sindaco uscente. Vedremo quindi chi accetterà di andare alla riunione e chi magari vuole rimettere in discussione le strategie della sinistra.

F.C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *