Demolita la vecchia cabina Enel a Iungi

Demolita la cabina Enel di Jungi, cambia così il volto del quartiere grazie all’attuazione del Piano Integrato. E’ stata demolita e sarà sostituita da una moderna cabina, di piccole dimensioni, già costruita e entrata in funzione a pochi metri di distanza. La vecchia cabina Enel entrò in funzione nel settembre del 1965. Adesso la demolizione, avvenuta in sicurezza, alla presenza del sindaco Enzo Giannone, della polizia municipale, che ha perimetrato l’area, e dei carabinieri. Il Comune ha in atto una convenzione con la Regione Sicilia e due ditte private destinatarie di un finanziamento pubblico per la realizzazione, tra l’altro, di alloggi a canone sostenibile e al miglioramento del decoro e dei servizi nell’ambito del quartiere Jungi. E’ il cosiddetto Piano Integrato. I lavori inerenti le opere di urbanizzazione da molti mesi avevano dovuto subire una interruzione per via del necessario trasferimento della cabina elettrica di proprietà dell’Enel. Il Comune di Scicli si è impegnato a cedere un’area di sua proprietà all’Enel per l’installazione della nuova cabina e l’Enel dal canto suo si è impegnata a dismettere la cabina esistente e a realizzarne una nuova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *