Concetto Drago ha compiuto 100 anni. Il regalo che gli fece Elio Vittorini

Il signor Concetto Drago ha compiuto ieri 100 anni. Nato il 29 luglio 1921, Concetto Drago è stato protagonista di alcuni fatti di Scicli che hanno segnato la storia di questa comunità.

L’occupazione del Circolo dei Cavalieri, poi diventato Camera del Lavoro, nel secondo Dopoguerra, gesto per cui Concetto Drago fu imputato, e poi l’amicizia con lo scrittore Elio Vittorini, che gli chiese di accompagnarlo nelle grotte di Chiafura.

Vittorini fu riconoscente a Drago, al punto da inviargli il libro “Conversazione in Sicilia” con la dedica. Quella edizione del libro conteneva le foto scattate a Scicli, su indicazione dello stesso Vittorini, dal fotografo Luigi Crocenzi.

Concetto Drago oggi è vedovo, padre di due figli, ricorda il suo lavoro in campagna e la sua emigrazione in Sudamerica. La sua vita rappresenta un esempio di come micro e macro storia possano intersecarsi a volte in maniera commovente.

Ieri, in una casa di riposo alla periferia della città, i figli, i nipoti e gli amici hanno festeggiato con lui, mentre la vicesindaca Caterina Riccotti gli ha consegnato la targa di auguri a nome dell’amministrazione comunale di Scicli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *