Anche il Cga dà ragione alla giunta Giannone nel ricorso dei consiglieri Vindigni e Mirabella

 

Il Consiglio di Giustizia Amministrativa di Sicilia ha rigettato  il ricorso dei consiglieri comunali Giorgio Vindigni e Licia Mirabella e ha respinto di nuovo la domanda di sospensiva della delibera del Consiglio Comunale di approvazione del bilancio di previsione per il triennio 2019-2021 e del relativo Documento Unico di Programmazione. Dopo il T.A.R. di Catania, quindi, anche il C.G.A. ha riconosciuto la fondatezza delle ragioni dell’Amministrazione Comunale, difesa dall’Avv. Francesco Stornello, stabilendo che non solo la delibera non arreca alcun danno grave e irreparabile ai consiglieri comunali di opposizione, ma che la stessa delibera è legittima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *