Vecchioni a Marina di Modica: concerto memorabile. Oltre due ore di belle canzoni e lezioni sui classici e la bellezza.

Lunghi applausi e il calore tipico della terra siciliana ed iblea hanno accolto un formidabile Roberto Vecchioni. Il cantautore ha regalato ieri sera a Marina di Modica grandi emozioni e indescrivibile bellezza portando nell’auditorium Mediterraneo la tappa del suo concerto “L’infinito tour”. Un sold out assoluto ma soprattutto un’esibizione intensa, una musica magistrale, testi come poesie. Toccante partecipazione di pubblico, incantato ed affascinato dal carisma del cantautore, che con semplicità ed energia sa arrivare ai cuori di chi lo ascolta, e sa trasmettere con naturalezza la sua grande cultura e passione. Il “professore”, così è anche conosciuto Vecchioni per la sua lunga carriera come docente di liceo, ha con fine arte oratoria affascinato il pubblico e lascia immaginare quanto possano essere stati fortunati i suoi alunni ad averlo avuto come mentore ed insegnante.
Il concerto è stato uno spettacolo coinvolgente, le canzoni più recenti, i brani delicati ed eleganti, ma anche intensi e profondi del suo ultimo lavoro discografico “L’Infinito” hanno aperto la serata ed hanno poi lasciato spazio a successi senza tempo. E alle canzoni si sono alternate le parole, gli aneddoti, i racconti personali e lui, sul palco come dietro una cattedra, è riuscito a trasmettere un’importante lezione, quella di amare sempre la vita e di mettere amore in tutto ciò che si fa. I brani dell’ultimo lavoro discografico, distribuito solo con mezzi analogici, cd e vinile, senza piattaforme streaming e download, per non decontestualizzare l’ascolto del singolo brano, come un unico racconto ha parlato dei personaggi che li hanno ispirati, come Alex Zanardi, Giulio Regeni, la guerriera curda Ayse e Leopardi. Accanto a questi capolavori, i classici del suo repertorio, come “Luci a San Siro”, “Samarcanda”, e “Voglio una donna”, narrazioni in musica che veicolati dalla sua profonda voce hanno abitato l’anfiteatro di Marina di Modica e come un grande abbraccio hanno avvolto tutto il pubblico, che a sua volta ha risposto con profonda stima e affetto.

Carmelo Saccone per MediaLive

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *