You Are Here: Home » Evidenza » PD: Se la proposta di variante al PRG è stata avviata nel gennaio 2019, perchè sinora non se ne sapeva niente?

PD: Se la proposta di variante al PRG è stata avviata nel gennaio 2019, perchè sinora non se ne sapeva niente?

PD:  Se la proposta di variante al PRG è stata avviata nel gennaio 2019, perchè sinora non se ne sapeva niente?

È della settimana scorsa la notizia di un grande piano di lottizzazione a Donnalucata (zona Riviera di Ponente/Pista di Atletica) che prevede quasi 1500 abitanti insediabili e 370 unità abitative da 55 mq l’una. Un piano di sviluppo imponente, cui la Commissione Tecnica Specialistica presso l’Assessorato regionale Territorio ed ambiente ha posto una serie di rilievi nel lungo parere che accompagna il Decreto dirigenziale volto a definire una Variante urbanistica al Prg. A parte le questioni che attengono il procedimento amministrativo in corso, per altro, in questa fase preliminare di dibattito è nostra intenzione porre una serie di interrogativi di natura politica all’amministrazione comunale, e comprendere qual è la posizione politica di chi ha l’attuale responsabilità di guidare la città che, in occasione del dibattito sulla variante generale al PRG, per bocca dell’assessore all’urbanistica ha sempre etto di favorire soluzioni a “consumo zero” del territorio. Perché, anzitutto, se la proposta di variante al PRG è stata avviata nel gennaio 2019 sinora non se ne sapeva niente? Esiste un provvedimento amministrativo (di Sindaco, assessore o giunta) che esprime una valutazione politica sull’atto? E se non esiste è possibile conoscere qual è la posizione politica della maggioranza politica su questo è su altri tipi di piani di sviluppo che attengono al nostro territorio? Come si svolgono i controlli all’interno del Comune di Scicli? In occasione di un’altra variante citata dalla stessa Amministrazione abbiamo rilevato che una deliberazione di rinvio del Consiglio comunale è diventata deliberazione di approvazione dell’atto. Il Partito Democratico di Scicli ritiene che le attività edilizie che hanno impatti sul territorio debbano essere sostenibili e coerenti con lo sviluppo della nostra area. Riteniamo inoltre che quando hanno questo impatto, le istituzioni tutte ne debbano essere investite in maniera integrale, trasparente e puntuale!

Partito Democratico di Scicli

Leave a Comment

© 2012 Ass. Culturale Il Giornale di Scicli - Amministrazione - Cookies

Scroll to top