You Are Here: Home » Cronaca » 5 medici (2 del Busacca e 3 del Maggiore) indagati per la morte di una 52enne di Pozzallo.

5 medici (2 del Busacca e 3 del Maggiore) indagati per la morte di una 52enne di Pozzallo.

5 medici (2 del Busacca e 3 del Maggiore) indagati per la morte di una 52enne di Pozzallo.

La Procura di Catania ha aperto un procedimento penale per omicidio colposo e lesioni personali colpose nei confronti di cinque medici per l’inspiegabile decesso di Concetta Terranova, di Pozzallo, morta il 20 ottobre scorso all’ospedale di Catania, a soli 52 anni, dopo tre mesi e mezzo di calvario che ha coinvolto altre due strutture ospedaliere, il Maggiore di Modica e il Busacca di Scicli.

Una Via Crucis iniziata il 5 luglio quando la donna, in preda a forti dolori addominali con presenza di tracce di sangue nelle urine, chiama l’ambulanza del 118 e viene trasportata e ricoverata all’ospedale maggiore di Modica: qui diversi accertamenti e la dimissione dopo una settimana. La paziente, però, viene di nuovo ricoverata a Modica; il 12 agosto viene trasferita  al  Busacca di Scicli, nel reparto di Lungodegenza, da dove viene periodicamente trasportata al nosocomio di Modica per sottoporsi a delle visite specifiche. Dal 28 settembre la donna è alla Rsa, sempre del Busacca, ma il 5 ottobre il sopraggiungere di uno stato febbrile e la paziente torna ancora all’ospedale di Modica, dove viene sottoposta a diverse trasfusioni. Da allora, tuttavia, le sue condizioni di salute si aggravano, il 16 ottobre i familiari decidono di trasferirla all’ospedale Garibaldi di Catania. Qui la signora Terranova non si riprenderà più e spirerà quattro giorni dopo.

La famiglia presenta istanza alla Procura catanese. Il Pubblico Ministero, la dott.ssa Agata Santocito, apre un fascicolo, iscrivendo come atto dovuto nel registro degli indagati cinque sanitari: si tratta di A. C., 34 anni, di Ragusa, ed M. C. P., 50 anni, di Catania, dottoresse in servizio all’ospedale Busacca di Scicli, e di G. F., 38 anni, G. C., 49 anni, e G. F. S., 52 anni, tutti residenti a Modica e medici del locale ospedale.
Il Sostituto Procuratore, inoltre, ha disposto l’autopsia sulla salma della vittima incaricando il dott. Giuseppe Ragazzi.

Leave a Comment

© 2012 Ass. Culturale Il Giornale di Scicli - Amministrazione - Cookies

Scroll to top